Elmintiasi: cosa devi sapere sui parassiti

Le elmintiasi sono un ampio gruppo di malattie parassitarie causate da alcuni tipi di vermi parassiti: gli elminti. La maggior parte delle elmintiasi presenta manifestazioni cliniche e approcci terapeutici simili.

Parassiti: dall'antichità ad oggi

Tipi di parassiti umani

Tali elmintiasi comuni come l'enterobiasi e l'ascariasis sono note da tempo. Le invasioni umane di tenie e nematodi da carne risalgono già al XVI secolo a. C. Nell'antico trattato medico egiziano - il papiro Ebers - menzionato. Lo stesso Ippocrate prestò molta attenzione agli elminti. Fu lui a introdurre concetti come "elmintiasi" e "ascariasis".

All'inizio del XVIII secolo, il microbiologo tedesco Karl Rudolfi raccolse un'intera collezione di vermi parassiti mentre studiava un gran numero di animali. Presto apparve la scienza dei vermi parassiti: l'elmintologia.

Nel milleottocentottantaquattro un famoso scienziato e medico stabilì un nesso causale tra il parassitismo nel corpo umano di un'ampia tenia e la comparsa di anemia nel paziente.

Un eminente scienziato e accademico diede un grande contributo allo sviluppo e alla formazione dell'elmintologia, che organizzò il primo dipartimento di parassitologia e aprì istituti specializzati dedicati allo studio degli elminti. Su sua iniziativa furono effettuate più di trecento spedizioni parassitologiche in cui fu direttamente coinvolto.

I parassitologi hanno descritto più di cinquecento specie di vermi parassiti che prima erano sconosciuti alla scienza. Il dottore stesso scoprì e descrisse più di duecento nuovi tipi di elminti e pubblicò anche oltre settecento articoli scientifici.

Per inciso, è noto che un'infezione parassitaria peggiora il decorso di malattie concomitanti, soprattutto croniche e scompensate. Le elmintiasi compromettono la crescita, la capacità di lavorare e hanno anche un effetto ammortizzante sul sistema immunitario e sul sistema nervoso umano.

Infezione parassitaria: tipi di vermi

Esistono tre classi principali di elminti: tenie (cestodi), nematodi (nematodi), trematodi (trematodi). I nematodi sono nematodi e tenie e trematodi sono platelminti. Una persona può agire come ospite intermedio o finale di parassiti.

Gli agenti causali dell'elmintiasi come l'ascariasis, l'enterobiasi, la trichinosi, l'anchilostomiasi, la tricocefalosi, la strongiloidosi sono nematodi. I cestodi causano echinococcosi, alveococcosi, difillobotriasi, teniasi, teniarinchiasi, imenolepiasi, ecc. E i trematodi provocano opisthorchiasi, clonorchiasi, paragonimiasi, metagonimiasi, fascioliasi, tra gli altri.

A seconda della localizzazione dei parassiti nel corpo, ci sono:

  • Elmintiasi traslucide.
  • Elmintiasi nel tessuto.
  • Elmintiasi epatobiliare. In questo caso, l'infezione parassitaria colpisce il fegato, la cistifellea e le vie biliari (opistorchiasi, clonorchiasi).
  • Elmintiasi polmonare.

Esistono i seguenti tipi di elmintiasi:

  • Geoelmintiasi. In questo caso, il parassita si sviluppa con la partecipazione di un substrato inanimato (acqua, suolo).
  • Elmintiasi contagiosa. I vermi si sviluppano all'interno di un microrganismo, come nell'enterobiasi.
  • La bioelmintiasi è lo sviluppo di elminti con la partecipazione di ospiti intermedi. Un tipico esempio è il worm a banda larga, che ha un ciclo di sviluppo complesso con modifiche dell'host.

Per inciso, è stato scoperto che i parassiti intestinali nel corpo promuovono il rilascio di citochine Th2, che sopprimono la citochina Th1. A questo proposito, le persone con infezioni da elminti sono a maggior rischio di contrarre una malattia o un'altra, come la tubercolosi.

Parassiti nel corpo: principali sindromi

Dolore addominale in presenza di parassiti

Le principali sindromi cliniche dell'elmintiasi includono:

Sindrome da malnutrizione

È noto che nel corpo umano il parassita consuma i nutrienti del suo ospite, che in quest'ultimo può provocare la comparsa di carenza di energia proteica, ipovitaminosi e anemia. Questo accade spesso quando il corpo è infestato da tenie e nematodi che parassitano nell'intestino.

Sindrome immunosoppressiva

Con una lunga permanenza nel corpo, gli elminti possono avere un effetto immunosoppressivo e ridurre la resistenza a varie infezioni microbiche e virali.

Danno d'organo tossico-allergico

Questo è un intero spettro di malattie: cuore (miocardite), fegato (epatite), polmoni (polmonite), cervello (encefalopatia). Fino al danno emorragico necrotico agli organi interni.

Danno tissutale locale agli organi

Molto spesso predomina nella fase cronica ed è determinato dalla posizione dell'elminto. Anchilostomi e cestodi hanno un effetto traumatico sulla mucosa intestinale, l'opistorchi danneggia le vie biliari e gli schistosomi - la mucosa dell'intestino crasso e del tratto urinario.

A proposito, è stato dimostrato che le elmintiasi riducono l'efficacia della vaccinazione. Alcuni elminti, ad esempio schistosomi, opisthorchia, sanguisughe cinesi, possono provocare lo sviluppo della carcinogenesi. Ciò è dimostrato dalla cosiddetta teoria del cancro parassitario. L'optorchiasi cronica a lungo termine, che alla fine può portare al cancro delle vie biliari, è particolarmente pericolosa.

Quando dovrei vedere un dottore?

il medico prescriverà un trattamento per i parassiti

Un'indicazione che una persona ha parassiti nel corpo può essere:

  • Tutti i tipi di reazioni allergiche, compresa l'orticaria ricorrente non specificata che non scompare nemmeno con farmaci ormonali e desensibilizzanti.
  • Diminuzione o, al contrario, aumento dell'appetito.
  • Esaurimento del corpo.
  • Prurito nella zona anale - soprattutto la sera o la notte.
  • Fenomeni dispeptici.
  • Movimenti intestinali instabili - diarrea o costipazione.
  • Tosse secca prolungata (più spesso di notte), nei bambini - tosse prolungata "che abbaia".
  • Un aumento del livello di eosinofili nel sangue - eosinofilia.
  • Anemia, in particolare carenza di vitamina B12.
  • Sindrome astenica: debolezza generale, affaticamento, malessere. Naturalmente, questi sintomi possono essere attribuiti a varie malattie. Tuttavia, se un bambino diventa stanco o lunatico, il sonno scarso o il nervosismo è incomprensibile, ha senso condurre uno studio sui parassiti.

Se è presente uno qualsiasi dei suddetti segni, è un motivo per consultare un parassitologo o un medico infettivologo.